Banco di Sardegna: mutui, prestiti, conti e carte

Banco di Sardegna: mutui, prestiti, conti e carte

Il Banco di Sardegna corrisponde ad un istituto di credito nato a Cagliari e capace, col passare degli anni, di raggiungere l'intero territorio nazionale grazie ad offerte di primo piano. Scopriamo insieme le caratteristiche di prestiti, mutui, conti e carte di un'azienda in continua espansione sotto tutti i punti di vista.

Conti

Il Banco di Sardegna si concentra anche sulla proposizione di conti e libretti dal rapporto vantaggioso fra qualità e prezzo. Dal conto corrente alla carta di debito, passando per l'Internet Banking, le opportunità per un ampio bacino d'utenza non mancano assolutamente al fine di conservare e prelevare il proprio denaro in massima sicurezza. È così possibile accedere ad un'offerta componibile, con la prospettiva di aggiungere le singole voci e verificare il prezzo generale del servizio richiesto.

Carte

Il Banco di Sardegna propone alla propria clientela affezionata anche una serie di carte di credito e di debito e al classico Bancomat, l'azienda consente la fruizione di una Carta Corrente. Si tratta di una carta prepagata dotata di un codice IBAN, che non richiede l'apertura di alcun tipo di conto corrente. In questo modo, si può acquistare qualsiasi prodotto o servizio in massima tranquillità anche se non si è maggiorenni.

Mutui

Per quanto riguarda i variabile, blindato, stabile, aperto o BCE. Il sito Internet della compagnia offre la chance ai propri molteplici clienti di calcolare le rate del mutuo con estrema facilità, mettendo a confronto le varie promozioni e trovando quella più adatta alle proprie esigenze specifiche.

Prestiti

Il Banco di Sardegna mette a disposizione dei propri clienti una serie di prestiti personali che garantiscono quattro vantaggi principali:

  • flessibilità, con la chance di optare per un tasso fisso o variabile;
  • rapidità, con i risultati della pratica disponibili in 48 ore;
  • leggerezza, con rate adatte ad ogni tipo di esigenza economica;
  • adattabilità, con la prospettiva di accedere a comode misure di salto o cambio rata.