Bunq: conti e carte

Bunq: conti e carte

In origine Bunq era un progetto nato nell'anno 2012 e portato avanti da Ali Niknam, l'attuale CEO dell'azienda. Nel corso del tempo poi, Bunq è diventata una vera e propria banca che ha ottenuto la licenza ufficiale dalla Banca Centrale Olandese, conosciuta anche con l'acronimo DNB, nell'anno 2014. Tuttavia, la vera espansione di Bunq è avvenuta nell'anno 2019.

Difatti, in questo periodo la banca ha continuato a migliorarsi, lanciando nuovi prodotti attivabili e gestibili comodamente da smartphone. Bunq è presente in oltre 30 paesi, Italia inclusa. Andiamo quindi a scoprire quali sono i conti e le carte Bunq disponibili in Italia.

Conti

Bunq mette a disposizione dei propri utenti ben tre tipologie di conti. Nel dettaglio, un nuovo utente Bunq può scegliere tra le seguenti opzioni:

Conto Travel

  • plafond mensile: illimitato
  • canone mensile: zero
  • tasso di cambio all'estero: 0,00%

Conto Premium

  • plafond mensile: illimitato
  • canone mensile: 7,99 euro per privati, 9,99 per le aziende
  • tasso di cambio all'estero: 0,00%

Conto SuperGreen

  • plafond mensile: illimitato
  • canone mensile: 16,99 euro per privati e 19,99 per le aziende
  • tasso di cambio all'estero: 0,00%

Carte

Esistono tre carte diverse associate ai conti Bunq. Vediamo di seguito le loro principali caratteristiche:

Travel Card

Si tratta di una carta prepagata, e queste sono le sue caratteristiche nel dettaglio:

  • costi di attivazione: 9,90 euro di attivazione iniziale
  • canone annuo: gratuito
  • circuito: Mastercard
  • costi extra: 0,99 euro per prelievi, ma con un tasso di cambio a costo 0
  • servizi aggiuntivi: consente di risparmiare il 3% sulle spese effettuate all’estero; possibilità di effettuare e ricevere bonifici Sepa

Premium

Si tratta di una carta che si caratterizza per:

  • canone annuo: 95,88 euro
  • costo di attivazione: zero, ed il primo mese è gratuito
  • circuito: Mastercard
  • costi extra: 0,99 per prelievo, ma tasso di cambio a costo 0
  • servizi aggiuntivi: consente di risparmiare il 3% sulle spese effettuate all’estero, possibilità di effettuare e ricevere bonifici Sepa

SuperGreen

Le caratteristiche di questa carta sono:

  • costo di attivazione: gratuito
  • canone annuo: 99 euro
  • costi extra: 0,99 per ogni prelievo
  • circuito: Mastercard
  • servizi aggiuntivi: soluzione ecosostenibile, consente di risparmiare il 3% sulle spese effettuate all’estero, possibilità di effettuare e ricevere bonifici Sepa, per ogni 100 euro di spesa, c'è un albero piantato a nome dell'utente.

Queste carte possiedono un IBAN aziendale e possono essere associate a più di un conto bancario. Un vero vantaggio per tutti coloro che hanno un'attività commerciale e devono operare pagamenti con più di un semplice conto. Inoltre, le carte devono essere richieste successivamente all'apertura del conto, direttamente dall'app ufficiale presente sullo smartphone.

Costi bunq

I costi di Bunq possono essere diversi e variano se ad aprirli è un'azienda oppure un privato, nel dettaglio:

  •  Il conto Travel si può sempre richiedere a costo zero;
  • Il conto Premium per i privati è di 7,99 euro al mese, mentre per le aziende sale a 9,99 euro al mese.
  • Il conto SuperGreen ha un costo di 16,99 euro al mese per i privati e 19,99 euro al mese per le aziende.

Ogni carta avrà dei costi diversi, sia di attivazione che extra per compiere operazioni quali prelievi in Italia o all'estero.

Contatti utili

Per rivolgersi all'assistenza della banca olandese è possibile usufruire di diversi contatti. Nella sezione del sito web Servizio d'Assistenza è possibile rivolgersi al servizio di customer care dell'istituto. In questo modo si potranno ottenere informazioni rapide ed efficienti per i problemi riscontrati.

In alternativa, si può inviare una mail all'indirizzo support@bunq.com per ricevere maggiori informazioni.

Opinioni

Prima di attivare una carta o un conto con questo operatore, puoi verificare qui sotto le opinioni che i clienti di Bunq hanno lasciato in merito alla loro esperienza con questo istituto bancario. In questo modo sarà ancora più facile capire se Bunq è la banca adatta a te.