I migliori finanziamenti aziende di Ottobre 2020

I migliori finanziamenti aziende di Ottobre 2020

I finanziamenti alle imprese consentono alle aziende, ditte individuali e lavoratori autonomi, di ottenere i mezzi necessari allo svolgimento della propria attività. Tali finanziamenti sono destinati sia alle aziende in difficoltà finanziarie, sia a quelle che necessitano di liquidità aggiuntiva per effettuare nuovi investimenti destinati all’attività aziendale, ma anche a chi desidera avviare una nuova impresa e non dispone di fondi a sufficienza.

Le banche per andare incontro alle diverse esigenze, hanno ideato varie tipologie di prestiti alle imprese, con soluzioni particolarmente agevolate, soprattutto in questo periodo di forte crisi economica dovuta all’emergenza Coronavirus. Ecco una panoramica dei migliori prestiti imprese nel mese di Ottobre 2020.

UniCredit Banca

Tra le proposte più interessanti di finanziamenti per le imprese di UniCredit troviamo i Finanziamenti agevolati o con garanzia, dei quali fanno parte il Social Impact Financing con garanzia FEI; Microcredito con intervento del Fondo di Garanzia per le PMI, e Microcredito con Garanzia FEI. Vediamoli nel dettaglio.

  • Social Impact Financing con Garanzia FEI, è il prestito impresa dedicato alle aziende profit e non-profit a missione sociale, che abbiano un fatturato annuo o attivo di bilancio non superiore ai 30.000 euro. Gli importi vanno dai 10.000 euro ai 500.000 euro, e la durata dai 2 ai 5 anni, oltre il preammortamento.
  • Microcredito con intervento del Fondo di Garanzia per le PMI, è un finanziamento rivolto a imprese e professionisti già titolari di partita Iva, che siano iscritti a ordini o associazioni professionali da un massimo di 5 anni, e che operino in uno dei settori previsti dalle disposizioni operative del Fondo. Si tratta di un finanziamento chirografario rimborsabile in rate mensili o trimestrali, con un importo massimo erogabile di 25.000 euro. La durata è fino a 5 anni per i beni ammortizzabili, e fino ai 2 anni per scopo circolante. Viene concesso per l’acquisto di beni e servizi direttamente connessi all’attività svolta, per il pagamento di retribuzioni di nuovi dipendenti o soci lavoratori, e per sostenere eventuali costi di corsi di formazione. Prevede una copertura delle spese fino al 100 per cento, garanzia del Fondo Centrale concessa a titolo gratuito fino all’80 per cento del totale finanziato, e non può essere assistito da garanzie reali.
  • Microcredito con garanzia FEI, è dedicato alle microimprese con meno di 10 addetti, e con fatturato annuo non superiore ai 2 milioni di euro, per l’avvio e il sostegno delle attività imprenditoriali, fornendo, grazie all’accordo con il Fondo Europeo per gli Investimenti e al programma EaSi, non solo il tradizionale finanziamento, ma anche competenze e reti di relazioni per lo sviluppo futuro. Gli importi vanno da un minimo di 2.000 euro fino ad un massimo di 25.000 euro, con piani di ammortamento dai 2 ai 5 anni, in base alla finalità, oltre al periodo di preammortamento.

Intesa San Paolo

Ottimi anche i finanziamenti per le aziende di Banca Intesa, dei quali tra i più interessanti troviamo Circolante Impresa Smart e Circolante Impresa. Eccoli nei dettagli.

  • Circolante Impresa Smart, è un finanziamento per le imprese sottoscrivibile direttamente online, senza doversi recare presso una filiale fisica, e non necessità di alcuna garanzia. Gli importi vanno da un minimo di 5.000 euro ad un massimo di 50.000 euro, con piani di ammortamento da 2 mesi fino a 18 mesi meno un giorno. Il tasso è fisso, e le rate hanno cadenza mensile, con giorno di addebito corrispondente a quello della stipula. Consente inoltre la possibilità di estinzione totale anticipata, senza addebito di alcuna spesa aggiuntiva.
  • Circolante Impresa, è dedicato alle imprese di qualsiasi dimensione, appartenenti ai settori Industria, Commercio, Servizi, Turistico-alberghiero e Terziario, che necessitano di liquidità per ricostituire le scorte, far fronte al pagamento di 13° e 14° mensilità, e al pagamento delle scadenze fiscali. Non ha limiti d’importo, e la durata massima è di 18 mesi meno un giorno, o di 6 mesi nel caso di finanziamento per pagamenti di tasse, tredicesime e quattordicesime. Le rate possono essere mensili, trimestrali, semestrali e annuali, più eventuale periodo di preammortamento, con possibilità di rimborso in un’unica soluzione alla scadenza di capitale e interessi, con una durata massima di 12 mesi. Offre inoltre l’eventualità di poter scegliere tra tasso fisso e variabile.