I prestiti Younited Credit più convenienti di Aprile 2021

I prestiti Younited Credit più convenienti di Aprile 2021

Chi cerca un prestito, nella maggior parte dei casi si rivolge ad internet dove però, tra le numerose offerte piuttosto interessanti, si possono trovare anche quelle che all’apparenza possono sembrare proposte allettanti, ma che in realtà presentano costi e spese nascosti. Per questo motivo occorre sempre rivolgersi a Società Finanziarie con comprovata esperienza e affidabilità. Tra queste vi è indubbiamente Younited Credit, la cui richiesta e valutazione del prestito avviene cento per cento online.

Younited Credit è considerata una tra le finanziarie più affidabili, con recensioni a 5 stelle su Trustpilot (sito web danese in cui ogni mese vengono pubblicate oltre un milione di recensioni di consumatori). E’ stata inoltre premiata da Google Reviews come miglior servizio social lending in Italia. Vediamo quali sono i prestiti Younited Credit proposti nel mese di Marzo 2021.

  • Per i nuovi clienti con alto merito creditizio, Younited Credit propone un tasso d’interesse promozionale. Su una soluzione di prestito da 20.000 euro, con piano di rimborso ad 84 mesi, e rate mensili da 272,65 euro, applica un Tan fisso al 2,33 per cento e un Taeg al 3,99 per cento. La pratica ha un costo di 1.110,41 euro, e 1.792,19 euro di interessi complessivi, per un totale finale dovuto pari a 22.902,60 euro. L’offerta non include la copertura assicurativa in quanto facoltativa, e il cui inserimento comporterebbe la decadenza del tasso promozionale.
  • Per tutti gli altri clienti, con un maggior rischio di credito, le condizioni di finanziamento applicate sono quelle standard in vigore nel periodo. Gli importi erogabili partono dai 1.000 euro fino a 50.000 euro, con piani di ammortamento da 6 mesi fino ad un massimo di 84 mesi. Il Tan applicato è del 12,18 per cento, mentre il Taeg massimo applicabile è del 15,69 per cento. Anche in questo caso l’assicurazione è facoltativa. Questa seconda offerta non è vincolante per il cliente, che potrà eventualmente decidere di non proseguire con la richiesta di prestito.