Piccoli prestiti per i regali di Natale 2019

Piccoli prestiti per i regali di Natale 2019

Nonostante gli appelli contro l’eccessivo consumismo che circonda le festività natalizie, tanti italiani sono pronti a investire cifre più che discrete su regali, cenoni e vacanze.

D’altra parte ognuno è libero di spendere i propri soldi come meglio crede, e poi le spese per il Natale servono a far girare un po’ l’economia del Paese, che ne ha tanto bisogno.

Non sempre però i consumatori dispongono della liquidità necessaria per coprire tutti i costi, per cui molti in questo periodo fanno ricorso a un finanziamento per sostenere le ingenti spese natalizie, oppure optano per un pagamento rateale. Vediamo perciò quali sono i migliori prestiti personali per i regali di Natale 2019.

Per coprire tutte le spese relative ai regali di Natale non sono necessarie grosse somme. Un prestito personale di 3.000 euro potrebbe risultare più che sufficiente, e Agos consente di ottenerlo rapidamente se vengono rispettati tutti i requisiti richiesti (in genere basta dimostrare un reddito stabile presentando le ultime buste paga per i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, o l’ultima dichiarazione dei redditi per gli autonomi). Simulando sul sito di Agos una richiesta di 3.000 euro da restituire in 24 mesi, la rata mensile ammonta a 132,83 euro con Tan 5,91% e Taeg 6,07%. Con un piano di rientro più leggero, esteso a 36 mesi, la rata scende a 91,13 euro con Tan 5,90% e Taeg 6,07%.

Anche con Cofidis si possono ricevere piccoli prestiti personali per comprare i regali di Natale più sfiziosi. La richiesta viene valutata in sole 48 ore e non è prevista alcuna spesa di apertura pratica o incasso rata. Chiedendo sempre 3.000 euro, la finanziaria applica per un piano di rientro di 24 mesi un Tan del 6,5% e un Taeg del 7,32%, che generano una rata mensile di 133,64 euro. Se si decide invece di restituire la somma in 36 mesi, l’importo della rata è di 91,95 euro (Tan 6,5%, Taeg 7,17%).

Tra i migliori prestiti personali per i regali di Natale 2019 non può mancare quello di Findomestic, 100% online e disponibile pure per chi necessita di piccolissime cifre: l’importo minimo richiedibile è infatti di appena 1.000 euro. Restando invece sulla nostra richiesta standard di 3.000 euro, per restituire il finanziamento in 24 mesi bisogna pagare mensilmente una rata di 133,60 euro (Tan 6,47%, Taeg 6,66%), mentre se si opta per il pagamento in 36 mesi ne servono 91,90 (Tan 6,46%, Taeg 6,66%). Disponibile anche un piano di rimborso super leggero: 66 mensilità da 55,90 euro ciascuna.