Prestiti alle piccole imprese? Arriva la Finanzia Digitale

Prestiti alle piccole imprese? Arriva la Finanzia Digitale

Nella situazione drammatica in cui versa l'Italia, le piccole imprese cercano prestiti per risollevarsi da condizioni economiche che mettono a rischio la vita stessa dell'azienda.

Fra i temi affrontati da Facile.it, sito n.1 per il confronto di prestiti alle imprese, c'è la Finanza Digitale, alla ribalta nel 2021 con un interessante progetto per le PMI lanciato da Banca Guber. Ecco di cosa si tratta.

Crediti alle imprese: il progetto che sblocca 66 milioni

Come aiutare le imprese se non con i prestiti? Ci pensa Banca Gruber, grazie al progetto I 102 che ha sbloccato ben 66 milioni di euro a favore delle PMI.

L'iniziativa si appoggia alla piattaforma digitale Anticipo 102, ideata per erogare liquidità ai fornitori consentendogli di ricevere in anticipo i crediti di filiera. Siamo nell'ambito della Finanza Digitale, e in effetti Anticipo 102 è una piattaforma di reverse factoring. Se nel classico factoring il creditore richiede l’anticipo sui crediti alla banca, nel reverse factoring è il debitore che propone il factoring.

Funziona così: la banca acquista i crediti vantati dall'impresa, stringe un accordo con i debitori coinvolti e anticipa i crediti di fornitura.

Il processo di erogazione e l'evoluzione dell'iniziativa

Ricevere i crediti di filiera è facile. Secondo il business development manager di Guber, Gianenrico Gilardi, l'erogazione richiede massimo 3 giorni. I 102 è una piattaforma snella e veloce, a cui va il merito di aver già mobilitato milioni di euro alle imprese per uscire dalla crisi.

L'obiettivo a medio-lungo termine però, è mobilitare almeno 1 miliardo, semplificare l'accesso al credito di filiera e far decollare nuovamente l'economia. In meno di 12 mesi, I 102 ha coinvolto nomi importanti del Made in Italy: Matteo Marzotto; Fileni; Rummo; Assomoda; Europe Energy; Od Store e Giovanni Rana.

Scopri i migliori prestiti per le P.Iva su Facile.it e resta aggiornato sulle novità del settore con le nostre guide.