Prestito sociale Coop: che cos’è e come funziona

Prestito sociale Coop: che cos’è e come funziona

Il comparto creditizio italiano propone diverse e numerose tipologie di finanziamento, modulabili a seconda delle esigenze specifiche della clientela e dei requisiti specifici che ogni richiedente ha bisogno di presentare. In alcuni casi, infatti, può accadere che accedere a piccole o grandi cifre possa rivelarsi complesso in particolar modo per tutti coloro che non possiedono le garanzie necessarie per ottenere una liquidità extra. Fortunatamente però oggi rispetto al passato è più semplice trovare soluzioni alternative su questo fronte.

In questo senso un ruolo particolarmente importante è rivestito dai cosiddetti prestiti sociali e cioè quelle particolari forme di finanziamento destinate alle cooperative o a coloro che ne fanno parte e che pertanto non possono essere erogati a aziende o persone fisiche per scopi diversi. Nel panorama italiano molte sono le opportunità disponibili ma tra queste una delle più rilevanti è rappresentata dal prestito sociale Coop. Il meccanismo di questo prodotto è piuttosto semplice: i soci potranno affidare i propri risparmi alla Cooperativa, contribuendo in parallelo in modo attivo al suo sviluppo, in cambio della riscossione di un rendimento sul capitale e della possibilità di usufruire di una serie di servizi. Per poter accedere a questa soluzione sarà sufficiente essere in possesso di un libretto del Prestito Sociale, richiedibile attraverso il punto soci di un qualsiasi negozio Coop, diventando così un socio prestatore a tutti gli effetti. I vantaggi in questo caso sono numerosi e prevedono nei fatti la possibilità di effettuare una vasta serie di operazioni senza costi aggiuntivi. È importante sapere, inoltre, che è possibile chiudere il libretto in qualsiasi momento , vedendosi corrisposti gli interessi maturati lo stesso giorno.