Quanto tempo ci vuole per avere un prestito dalla banca

Quanto tempo ci vuole per avere un prestito dalla banca

I dati sulle richieste di prestiti da parte degli italiani sono da anni in costante aumento, ma quanto tempo ci vuole per avere un prestito dalla banca?

Non è una domanda di poco conto perché spesso c’è necessità di ottenere il finanziamento nel minor tempo possibile (perché magari ci sono dei pagamenti all’orizzonte) e senza troppe difficoltà burocratiche.

Perciò, quando si chiede un prestito alla banca, è importante conoscere in anticipo i tempi di erogazione per organizzare e gestire le proprie spese. Diciamo subito che alla domanda ‘quanto tempo ci vuole per avere un prestito dalla banca’ non si può rispondere in maniera univoca perché ci sono vari fattori che influenzano tempi e modi dell’elargizione. Tali fattori riguardano soprattutto l’ammontare della cifra richiesta (più è alta, più ci sarà bisogno di attendere), la situazione finanziaria e creditizia del richiedente e l’accuratezza della documentazione presentata, che, se risulta completa in tutti i suoi aspetti, facilita senz’altro una veloce valutazione della banca. E poi i tempi di erogazione dipendono anche dalla tipologia di prestito richiesta: un prestito personale viene evaso più rapidamente rispetto a una cessione del quinto, anche se non è una regola fissa.

È inutile comunque sottolineare che la componente fondamentale per ottenere velocemente un prestito (o non ottenerlo affatto) risulta essere l’affidabilità economica e creditizia del richiedente. Un soggetto con un buon reddito dimostrabile, valide garanzie e nessuna pendenza di tipo finanziario ha ottime possibilità di veder soddisfatta la sua richiesta in una settimana o poco più. Viceversa le banche si prendono molto più tempo per valutare la richiesta di una persona con una situazione lavorativa e finanziaria incerta, o che ha delle segnalazioni come cattivo pagatore. Fino al possibile (probabile?) rigetto della domanda.

Intanto da qualche tempo, in realtà già da alcuni anni, è possibile velocizzare la richiesta di un prestito ricorrendo ai prestiti online, la cui procedura è decisamente più rapida potendo fare tutto comodamente dal pc di casa o persino dallo smartphone senza la tediosa trafila burocratica dei prestiti tradizionali. Inviando i documenti via web (con tanto di firma digitale) si ha infatti l’opportunità di ricevere una risposta quasi immediata. E, in caso di esito positivo, il denaro viene trasferito direttamente sul conto corrente del cliente nel volgere di 72 ore (tempo puramente indicativo).